ECOLOGICO E PULITO: IL BIODIESEL RISPETTA LA NATURA

 
Il Biodiesel è un combustibile ecologico di derivazione naturale.
Per la sua produzione vengono utilizzati oli vegetali estratti dai semi di colza, di girasole e di soia provenienti da filiere prevalentemente europee e dalle infruttescenze della palma dai paesi extraeuropei.
 
Gli oli, trattati con un processo di transesterificazione, danno luogo ad un combustibile di elevata qualità e di basso livello inquinante.
La caratteristica saliente del Biodiesel è di avere proprietà chimico fisiche simili a quelle del gasolio, di cui è un ottimo sostituto sia in forma pura che in miscela con il gasolio stesso. In forma pura può sostituire il gasolio per il riscaldamento mentre in miscela può essere utilizzato in autotrazione nei motori diesel. Attualmente rappresenta l’unica possibilità di sostituzione del gasolio con combustibili rinnovabili.
 MENO INQUINAMENTO, ARIA PIU’ PULITA
 
Il biodiesel o "FAME, Fatty Acid Methyl Ester" (Metilestere di Acidi Grassi) è un'energia rinnovabile, che non contiene zolfo e composti aromatici. Il suo impiego contribuisce alla riduzione del particolato emesso, anche grazie alla presenza di ossigeno nella sua molecola.
L'uso del biodiesel diminuisce drasticamente gli idrocarburi incombusti ed il tenore degli idrocarburi policiclici aromatici; la tipologia qualitativa del particolato è notevolmente diversa rispetto a quella derivante da gasolio convenzionale, accentuando la frazione solubile sulla quale ha maggiore effetto la marmitta catalitica.
 

LA RIDUZIONE DEI GAS SERRA E IL BILANCIO ENERGETICO

Il Biodiesel è un'energia rinnovabile, derivante dalle piante. Durante il ciclo di crescita della pianta l'anidride carbonica emessa dagli scarichi dei veicoli viene riutilizzata completamente: il ciclo del Biodiesel è chiuso grazie alle piante che lo originano e che si servono di CO2 per crescere. Il bilancio di anidride carbonica, quindi, è praticamente nullo, a totale vantaggio di ambiente e clima. Il bilancio energetico è positivo: ogni unità introdotta per produrre Biodiesel restituisce 2,5 unità di energia nella combustione.
 

TUTTI I VANTAGGI DEL BIODIESEL:

  • migliora la combustione grazie alla presenza dell’11% di ossigeno nella molecola,
  • assicura una riduzione del particolato fine (PM10) in percentuali comprese tra il 20% ed il 60%,
  • riduce l’emissione dei composti aromatici dal 75% all’85%,
  • è completamente biodegradabile,
  • non contiene zolfo,
  • può essere utilizzato come lubricity improver, come additivo del gasolio in percentuale massima del 5%